2018-06-10
Valtidone International Competition
International Juries Andrzej Jasinski (Poland) Filippo Arlia (Italy) Ilari ... vedi tutto
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Teresa Trevisan si diploma presso il Conservatorio "G.Tartini" di Trieste col massimo dei voti, la lode e menzione speciale. Deve la sua formazione musicale a Maria Puxeddu, Luciano Gante ed Aquiles Delle Vigne, di cui è stata assistente all' Ecole Normale de Musique "Alfred Cortot" di Parigi. Premiata in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tiene recitals in varie città italiane per importanti associazioni concertistiche ed all'estero (Bruxelles, Parigi-Salle Cortot, Skopje- Accademia di Musica, Bitola-Interfest, Rotterdam-Teatro Doelen, New-York-Paul Recital Hall della Juilliard School ed Istituto di Cultura Italiano, Washington Levine School of Music, Hartford University, Salisburgo-Wiener Saal, Ulan Bator-Teatro di Stato, Università di Oulu, Università Yasar di Smirne, Tirana, Sinagoga di Novi Sad, Accademia di Musica di Sofia, CIT School of Music, Wien Konservatorium e Boesendorfer Saal im Mozarthaus di Vienna, Trinity Laban College a Londra...). Il suo interesse per la musica da camera si consolida ai corsi dell'International Menuhin Academy di Gstaad e del Trio di Trieste a Duino. Inizia nel 1989 una brillante attività concertistica in duo pianistico con il fratello Filippo, presentando per l'etichetta Velut Luna due incisioni discografiche prime assolute in Italia: l'opera omnia per due pianoforti e quattro mani di Rachmaninoff (1997) e i Concerti Brandeburghesi di Bach nella trascrizione a quattro mani di Max Reger, rivisti da Filippo Trevisan (2001)e ottimamente recensite dalla critica. Il duo ha ottenuto nel 1998 il premio speciale per la Musica classica "Morét d'aur". Dal 2002 Teresa suona con il pianista Flavio Zaccaria, con il quale ha inciso recentemente per la Velut Luna un CD di musiche inedite di Max Reger. L'esecuzione della Suite op.16 di Reger è valsa al duo il conferimento della Menzione d'Onore alla 2006 Web Concert Hall Competition (USA). Ha recentemente effettuato una tournée negli Stati Uniti con il violoncellista Luca Fiorentini, toccando le città di Washington e New York. Si dedica con passione all'attività didattica, intrapresa sin da giovanissima: molti tra i suoi allievi sono stati selezionati e premiati in prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali quali il Concorso Clementi-Firenze-Lastra a Signa; il Gina Bachauer-Salt Lake,USA; l'Isidor Baijc-Novi Sad,Serbia; le Jeunesses Musicales-Bucarest; lo Chopin Piano Competition, Radovljica, Slovenia; lo Stefano Marizza-Trieste; il Premio Pianistico Bengalli-Val Tidone; The International Piano Competition-Osimo; l'Adilia Alieva-Svizzera, The Thomas & Evon Cooper International Piano Competition,USA; The Ettlingen International Competition for young Pianists,Germania; l'International Piano Competition for young pianists
ARTHUR RUBINSTEIN,Polonia; la Aarhus International Piano Competition; il Premio Busoni). E'frequentemente invitata quale membro di giuria in concorsi nazionali ed internazionali. Tiene regolarmente masterclasses: tra le più recenti quella presso l'Università di Oulu in Finlandia, il Conservatorio di Rennes in Francia, il Conservatorio Superior de Musica "Manuel Massotti Littel" di Murcia in Spagna, la Lithuanian Music and Theatre Academy di Vilnius, il Conservatoire Royal di Mons, la Yasar University di Smirne Izmir, la Sofia Music Academy, la CIT School of Music, il CSMC di Castellòn (Spagna), il CONSMUCAN di Las Palmas (Gran Canaria-Spagna), la Sofia Music Academy, il CIT Cork School of Music, il Konservatorium MUK e l'Università di Vienna, il Trinity Laban College a Londra e,tramite videoconferenza con il progetto LOLA, la Texas Christian University di Fort Worth(USA). Inoltre dal 2009 viene regolarmente invitata, quale docente, alla Primavera Pianística che si tiene al Kasteel d'Ursel di Antwerpen, in Belgio. Già titolare della cattedra di Pianoforte principale presso l'Istituto Musicale Pareggiato "G.Donizetti" di Bergamo e presso i Conservatori di Sassari e Udine, Teresa Trevisan è attualmente docente presso il Conservatorio "G.Tartini" di Trieste, in qualità di vincitrice del concorso ministeriale per titoli ed esami. Si occupa dell'organizzazione di eventi musicali: è direttore artistico della Stagione Musiche in Fortezza, che si tiene annualmente a Palmanova sua città natale, e del Premio Pianistico "Filippo Trevisan".

recensioni - mostra

Rachmaninoff Opera omnia per due pianoforti e pianoforte a quattro mani vol II°
"...i fratelli Trevisan riescono a portare Rachmaninoff in un territorio sonoro dove la categoria storica del tardo romanticismo lascia spazio alla sensazione pura...la scelta interpretativa sempre attenta a qualificare l'esecuzione, a rendere comprensibili e giustificate le soluzioni estetiche decise..."
IL GAZZETTINO - Marco Maria Tosolini


" ...il duo Trevisan ci accompagna con grande musicalità  e sensibilità, sfoggiando tecnica, talento ed intesa sempre puntuale ed intelligente...i Trevisan mettono in luce la straordinaria gamma di possibilità  timbriche, dinamiche e ritmiche del pianoforte..." MESSAGGERO VENETO - Renato della Torre

"...coesione di intenti straordinario affiatamento. La qualità  del suono, ora levigata ora muscolosa, l'esuberanza espressiva e le solide attitudini virtuosistiche di Teresa e Filippo Trevisan si attagliano efficacemente al fastoso rilievo spettacolare ed alla visceralità  sentimentale fin de siècle di queste pagine rachmaninoviane..."
IL GIORNALE DELLA MUSICA - Maria Girardi

"...notevole livello professionale raggiunto dal giovane pianismo italiano...capace di fornire prove tali da reggere il confronto con i risultati raggiunti dalla discografia internazionale...una versione importante, un'ottima esecuzione ..che si colloca, fatte le dovute differenze interpretative fra una versione e l'altra, accanto a più antiche e gloriose versioni ...L'esecuzione del duo Trevisan é accurata dal punto di vista della lettura del testo e del dominio tecnico di lavori enormemente esigenti sotto questo piano...i due giovani lavorano costantemente sul colore..si tratta di una versione importante...da raccomandare..."
CD CLASSICA - Riccardo Risaliti
 
Rachmaninoff Opera omnia per due pianoforti e pianoforte a quattro mani
"...affiatatissimi e dotati di una straordinaria tecnica...rara efficacia e puntuale intesa ...l'interpretazione del duo rende alle danze il loro carattere cangiante ritessendone l'ordito nei momenti vigorosi ed elegiaci, in quelli di spensierata gaiezza e nel fatalismo dell'ultima..." MESSAGGERO VENETO - Renato della Torre

"...notevolissimo spessore creativo...pianismo ragionato e vigoroso ad un tempo quello di questo duo, attento alla qualità del suono e nel contempo al progetto estetizzante e virtuosistico di Rachmaninoff. Indiscutibile l'affiatamento che leggiamo come intelligente esercizio di disamina del linguaggio e successivamente interpretazione, più che genetica risonanza..."
IL GAZZETTINO - Marco Maria Tosolini

"...vertice di equilibrio tra difficoltà tecnica ed efficacia della scrittura virtuosistica...immutata e degna di ammirazione la bellezza unica della seconda Suite..." AMADEUS G.G.
 
Bach Concerti brandeburghesi
"...queste belle trascrizioni, capiterà di fare delle sensazionali scoperte timbriche e contrappuntistiche, alcune finite in ombra sotto i riflettori dei colori strumentali dell'originale...perché i timbri del pianoforte qualche volta sono assai interessanti, anche a fronte degli originali affidati a vari strumenti...onore al merito dei bravissimi pianisti impegnati in una fatica non indifferente..."
CD CLASSICA - Pietro Acquafredda
 


 

biografia - repertorio - calendario - musiche in fortezza - galleria - contatti - premio filippo trevisan - credits